INDIA forever

Incensi misti a profumi non sempre identificabili, polvere, colori, e suoni di clacson brevi e nervosi. Il tutto in una luce sfavillante mentre si cammina schivando persone e animali.

Benvenuti in India!

holy-1195644_960_720

Chi arriva per la prima volta, ancora oggi, DEVE essere preparato ad un impatto forte. Tutto in India ti affascina. Anche i paradossi…

Non vi elencherò le tante cose da vedere (le troverete in tutte le guide), MA cercherò di trasmettervi la necessità di approcciarsi a questo tipo di viaggi con mente aperta, pronti a comprendere una filosofia di vita lontana da quella occidentale, rispettandone la diversità.

elephant-375_960_720

Sono molte le contraddizioni, d’altra parte hanno conosciuto e subito le dinastie e il colonialismo. In India si parlano 22 lingue ma , a parte nell’entroterra più estremo, ormai l’inglese è di uso comune. Come in tutto il mondo, anche qui l’evoluzione e il passare del tempo, hanno tolto un po’ di poesia, di avventura, di emozione…

Un colore tra tutti: arancione rosato

un profumo: ambrato

un sapore: piccante dolce acido amaro

e poi, luce. luce, luce. Luccichii nei sari, luccichii negli occhi di ossidiana nera, luccichii nella miriade di frammenti di specchi disseminati ovunque, il Diwali (il Festival delle luci)

Polvere, fango, profumi estremi, caos e gentilezza.

india-2507482_960_720

Lasciarsi andare come su un dondolo, lasciar passare il tempo, non subirlo, sentire la legge del karma, l’essenza della vita… e poi farsi un Afternoon tea! Rigorosamente con tramezzini ai cetrioli.

Vado…a presto.

 

 

 

I love Japan

Vacanze! Siete in Giappone? Nonostante non sia il mese ottimale è sempre un’ottima scelta… Non fermatevi a Tokyo, Kyoto e Osaka mi raccomando, il Giappone va visitato.

giphy

Anche se non è più così “fuori” dagli schemi occidentali come negli anni ’80, il Giappone  è sempre unico e all’avanguardia con le sue forti contraddizioni tra tradizione, eccessi e progresso.

NON SI FA

  • mangiare nei treni o per strada camminando ( si possono consumare snack, zuppe o bibite presso i distributori o gli stand dove sono stati acquistati perché troverete i cestini della spazzatura. Ne vedrete pochi in giro perché dopo il 1995, in seguito ad un attentato operato da una setta religiosa, il governo giapponese ne limitò la diffusione per motivi di sicurezza)
  • parlare ad alta voce (NOO!)
  • lasciare la mancia (NO)
  • fumare per strada (è vietato, esistono aree fumatori di facile individuazione)
  • soffiarsi il naso in pubblico (vi sarà capitato di vedere giapponesi con mascherine. Le indossano quando sono raffreddati per non trasmettere i virus agli altri…!)
  • toccare le persone 
  • puntare il dito ( se proprio dovete indicare un posto o una persona fatelo con tutta la mano, palmo verso l’alto)

japan-1558640__340

RICORDATI DI

  • camminare sul lato giusto del marciapiede (basta seguire il “flusso”)
  • pagare lasciando il denaro sull’immancabile vassoietto che ti porgeranno (mai in mano!)
  • rispondere sempre ai saluti
  • togliere le scarpe quando si entra nelle case, ma anche in certi ristoranti, templi…  ( basta guardare se all’entrata vedi delle scarpe…)
  • stare a sinistra sulle scale mobili (X TOKYO)

E comunque anche quando sarete fuori dalle metropoli, sperduti in qualche meraviglioso bosco e alla ricerca di informazioni, non spaventatevi quando vi accorgerete che quasi nessuno parla inglese! Armatevi di carta e penna e provate a disegnare quello che state cercando… i giapponesi sono molto gentili e cercheranno di aiutarvi SEMPRE. (Comprate un bignami giapponese per imparare le frasi o le parole più importanti)

Dopo di che… buon “LOST IN TRANSLATION!”  Lasciatevi catturare da questa bolla tra jet leg, suoni e colori, che vi avvolgerà come un guscio. E scivolate…

japan-398220__340

CURIOSITA’…

  • Bagni pubblici che “ringraziano per la visita”
  • Inservienti in Guanti bianchi per “Spingere i passeggeri dentro le carrozze” nelle ore di punta in metropolitana
  • Se lasci un’offerta fuori dai templi ti daranno un foglietto con una frase (fortuna/sfortuna) che poi va annodato ai rami
  • Shiocombu, un wafer di alga salata che accompagna i gelati! Per “pulire” il palato tra un gusto e l’altro…
  • Puoi accarezzare gatti o gufi in alcuni caffè ( ci vanno apposta)
  • Distributori di QUALUNQUE COSA! Comprese mutandine usate…😫
  • Gruppo sanguigno, potrebbe capitare che ve lo chiedano. Ma è un po’ come chiedere di che segno sei. Sono convinti che influenzi la personalità! 
  • Percorso onsen al Oedo Onsen Monogatari (vasche interne ed esterne di acque termali ) nella fedele riproduzione del periodo EDO (1600 circa) 

…e molto altro che scoprirete da soli!!!

Vado…a presto.

japan-2014619__340